La ragazza di Luglio

Ragazza di Luglio

romanzo breve

IL GIRASOLE edizioni


La storia d’una notte e di un giorno di fuoco siciliano.                                   La storia d’una donna e di un paese che quel giorno moriva e tornava a nascere.                                                                                                                                   La storia d’una scheggia dimenticata della

Sicilia: ti accorgi che esiste perché l’accarezzi, sotto la pelle. E senti che è lì, quella scheggia. E sai che è lì.

Quante volte ho riascoltato quel giorno di passione nella vita di mio padre. Non nelle sue parole, perché non abusò mai di ricordi. Nella vita, sì.                                                                                                                                       Nel bisogno di ricominciare a contare da quella mattina di luglio, dal rombo torvo delle fortezze volanti, dalle ruvide premure di suo padre. Quante volte ho sentito che quella scheggia era ancora dentro di lui, conficcata nella sua memoria, affilata, viva.

La memoria oggi si fa parola.                                                                                         Le pagine di questo lungo racconto, mai pubblicato prima d’oggi. E per questo, forse, di tutti gli scritti di Giuseppe Fava il più intenso.

                                                                                         claudio fava